top of page

COVID-19 e animali

Esiste il rischio specifico che il virus SARS-CoV-2 sia trasmesso dagli animali d’allevamento destinati alla produzione degli alimenti?


Non ci sono evidenze scientifiche del fatto che il bestiame possa essere infettato dal virus SARS-CoV-2. Inoltre, i risultati preliminari degli studi suggeriscono che volatili e suini non sono sensibili al virus SARS-CoV-2. La produzione zootecnica nell’UE vanta i più alti standard di sicurezza alimentare, salute e benessere degli animali e tutela ambientale, che riducono enormemente il rischio di trasmissione degli agenti patogeni. Il rispetto delle misure di protezione individuale che garantiscono l’applicazione di adeguati livelli di biosicurezza negli allevamenti, limita considerevolmente la potenziale esposizione degli animali d’allevamento a qualsiasi agente zoonotico.

(Fonte: Commissione Europea)


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page