top of page

Da veleno vipere possibile cura morbo Alzheimer Distrugge proteina tossica che causa malattia





- SYDNEY, 21 MAR - Il veleno di serpente può offrire l'arma per distruggere le placche che causano il morbo di Alzheimer. Lo indica una nuova ricerca australiana che apre la strada alla formulazione di nuovi farmaci che possano fermare il progredire della malattia nei pazienti da poco diagnosticati. Gli scienziati della Monash University di Melbourne hanno usato il veleno di una vipera della sottofamiglia dei crotalini, comune in regioni dell'America centrale e meridionale, per attaccare l'amiloide beta, una proteina tossica cha causa l'Alzheimer. Negli organismi sani la proteina viene scomposta da enzimi man mano che si forma e si accumula, ma nei pazienti del morbo gli enzimi smettono di funzionare e l'amiloide beta si accumula nel cervello, causando depositi di placche che causano grave danno. La scoperta, conseguita dai ricercatori Sanjaya Kuruppu e Ian Smith del Biomedicine Discovery Institute dell'Università, è pubblicata sulla rivista Nature Scientific Reports. E' in corso da tempo una gara fra ricercatori internazionali per sviluppare un farmaco che riattivi gli enzimi, permettendo all'organismo di continuare a scomporre l'amiloide beta.

Ansa Salute

19 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page